Un’officina “Penta stellata”.

Una fucina di nuovi talenti

0
150

Con oltre 10 major e diverse centinaia di eventi passato, tutti i team della scena competitiva di Counter Strike hanno sulle proprie spalle un bagaglio di esperienza non indifferente, per non parlare dei giocatori.

I veterani delle versioni passate del titolo Valve sono da tempo accompagnati dai nuovi volti. Quest’ultimi spuntano oramai come funghi e proprio come essi vengono cercati in lungo e largo dalle org che desiderano abassare l’età media del loro quintetto, o magari per sostituire qualcuno che ha deciso di passare le proprie giornate al centro anziani con tanto di bianchino, briscola e bestemmie. Sempre più spesso avviene un cambio generazionale nelle squadre (ndr fatta eccezione per quei vecchietti polacchi dei VP che sembra che oltre ai capelli stiano perdendo anche i match). Prendiamo i nostri cari Cloud 9, rimuovendo uno dei pilastri della community di CS 1.6, di CSS e di CSGO hanno creato un pochino di scompiglio. Anche i NiP meno recentemente si sono macchiati di questa “colpa” rimuovendo l’uomo banana Friberg. Ritornando al fattore giovani, non abbiamo ancora toccato l’argomento principale del nostro articolo, ovvero da dove arrivano tutti questi volti nuovi.

I Penta eSports

Una delle org che da più tempo oramai viene utilizzata come “Officina di riparazione” da top team si chiama Penta. Ai novellini della scena il nome non dice nulla, ma a chi come il sottoscritto o come la maggioranza (si spera) di voi segue la scena da anni, la suddetta org ricorda molte cose.penta
Con le oltre 700 partite competitive giocate, i Penta sono da tempo dentro la scena competitiva di Counter Strike, ma spesso non vengono ricordati tra i top per il semplice motivo che non sono sempre stati attivi a causa di moltissimi cambi nel quintetto, non sempre a loro favore. La loro storia inizia con la apparizione nel 2014 al DH winter, venendo eliminati ai quarti così come all’ ESL One Katowice. A quest’ultimo torneo, si presentavano con un roaster che si faceva dare del Voi all’epoca e tuttora. Denis, nex e Spiidi furono la causa della prima scomparsa dalla scena, infatti il trio dopo il major fu venduto ai Mousesport e ciò portò la perdita del posto di Legends al team.

Traditori e fedelissimi

Una delle skins di kRYSTAL presente nella sua enorme collezione

kRISTAL lo storico awper del team non prese bene la decisione dei suo compagni. Lo dimostra il suo ak 47 chiamato ”AK-47 | Traitors” che contiene le firme dei vecchi teamates. Ancora oggi il roaster dei Penta è incompleto a causa della partenza di Sunny (Mousesports ancora) e di HS (Optic, di cui parleremo sucessivamente sul nostro portale), sembra che la storia si sia ripetuta ancora una volta e che  Kevin “kRISTAL” Amend sia stato nuovamente backstabbato dai suoi colleghi. L’awper tedesco ha giocato 710 delle 715 mappe giocate dal team, secondo come fedeltà solo al trio dei Ninja e ad alcuni giocatori dei Virtus.pro.

 

Il team ha avuto giocatori di alto livello, la org tedesca ora si trova a un punto di stallo, ancora na volta spogliata dalle proprie perle e la sua identità tedesca da tempo oramai persa, ma un pezzetto di Penta ora si trova in moltissimi team europei e no quli Big, Optic, nousesports e altri.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCS:GO Fragmovie – SparkeR
Prossimo articoloCLASSIFICA CS:GO – Agosto 2017 by HLTV
Sono un ragazzo di 19 anni, da anni oramai mouse e tastiera sono appesi al muro e mi dedico alla community nel tempo libero. Sono uno studente universitario, (automation engineering, UNIBO) e per CSGOITALIA dirigo, a tempo perso, la sezione streaming e gestisco gruppi e sito.